Vendita gioielli pietre preziose e diamanti
Get Adobe Flash player

Vendita diamanti e pietre preziose all’ingrosso

La vendita diamanti e pietre preziose da dove si inizia per sapere quale sarà il miglior acquisto?

Prima di vendere un diamante o una pietra preziosa ci sono alcune cose che devi sapere in modo da poter fare l’acquisto migliore ed esserne pienamente soddisfatto.

Innanzitutto vediamo di rispondere alla domanda solitamente iniziale, cioè il prezzo del diamante o della pietra preziosa.

QUANTO COSTA UN DIAMANTE ?

Dire quanto costa un diamante è come dire: “quanto costa una autovettura?” Quale tipo ? Utilitaria o fuoriserie?

La stessa cosa vale per il diamante. I criteri valutativi principali sono 4, detti anche le 4C del diamante, C come

  1. Cut
  2. Carat
  3. Color
  4. Clarity

 

CARAT ossia il carato , l’unità di misura del peso delle pietre preziose Il carato corrisponde a 1/5 di grammo ( 5,00 ct = 1 g )

Se la pietra è molto piccola si può parlare di “punto” che è la centesima parte del carato ( 1 carato =100 punti)

 

CUT: il taglio. Il taglio più conosciuto effettuato sul diamante è quello “a brillante” con forma rotonda.

Tra gli operatori del settore è usuale dire “brillante” intendendo un diamante forma rotonda taglio a brillante.

Il taglio si compone di 5 elementi : la tavola, la corona,la cintura, il padiglione e l’apice e si può effettuare in diverse forme quali rotonda, vale, rettangolare (taglio baguette,princess radiant), quadrata (taglio carrè) ,a goccia,a navette, cuore, …

Le proporzioni di un buon taglio ,secondo le leggi dell’ottica, esaltano la brillantezza e la dispersione del diamante. Fattore anche questo che concorre a stabilire quanto costa un diamante.

 

COLOR : il colore . La maggior parte dei diamanti usati in gioielleria appartengono alla “serie del Capo” ossia a diamanti incolori che possono avere una leggera saturazione di giallo.

La classificazione del colore avviene tramite lettere dell’alfabeto internazionale partendo dalla lettera D.

Il colore D è il colore più alto della scala G.I.A. e norm. U.N.I. e significa che il diamante è incolore.

Nella vecchia dicitura HRD , il colore D era anche detto EXCEPTIONAL WHITE + Già con i colori I e J il diamante tenderà ad assumere un colore leggermente giallo (detto slightly tinted white) mentre con i colori dalla M alla Z il giallo è ben evidente ( detto nella terminologia recedente tinted color).

I colori D,E,F sono detti “colori collection”, mentre G , H , I sono i colori più usati commercialmente.

 

CLARITY , la purezza ossia la classificazione delle inclusioni interne al diamante visibile con lente a 10 ingrandimenti.

La classificazione in Europa è solo per i segni interni in quanto i segni esterni al diamante sono contemplati nel giudizio del taglio.

5 sono i gradi di purezza :

IF : assenza di caratteristiche interne a lente 10x

VVS : presenza di inclusioni molto molto piccole ( vvs = very very small inclusions)

VS : presenza di inclusioni molto piccole ( vs= very small inclusions)

SI : presenza di inclusioni piccole ( si = small inclusions)

P : presenza di inclusioni molto marcate visibili ad occhio nudo

 

Vengono attribuiti dei sottogradi a pietre di peso superiore ai 30 punti in base alla posizione, numero e dimensioni delle inclusioni.

Colore, purezza, taglio e caratura sono alcuni dei fattori che concorrono al stabilire il prezzo del diamante .

Il prezzo del diamante è stabilito internazionalmente in dollari e può variare anche settimanalmente .

Il valore dato oggi al diamante potrebbe subire variazioni tra 1 settimana, 1 mese o 1 anno .

Quindi per concludere il prezzo di vendita diamanti e pietre preziose all’ingrosso, non è una cosa che si può dire cosi velocemente, o dire circa un prezzo.

Per avere più informazioni sulla:

Vendita diamanti e pietre preziose all’ingrosso

Contattaci adesso al numero di Tel. +39 035 225 836

Vendita diamanti e pietre preziose all’ingrosso